Una volta settato l’account, in questo tutorial andremo a vedere quali sono le modalità di funzionamento della sezione di fatturazione su ConversionControl.

Se non hai ancora configurato la fatturazione, leggi questo articolo.

1. Impostare ConversionControl per emettere fatture in modalità manuale

Prima di partire, assicurati che, nella schermata BILLING OPTIONS tu non abbia ancora attivato la spunta “IMMEDIATE BILLING“: è sempre opportuno testare che tutto funzioni bene prima di emettere eventuali documenti fiscali sbagliati!

Assicurati poi che anche i singoli funnel siano in test mode (per fare in modo che non emettano fatture seguendo la numerazione ufficiale, ma con numerazione casuale e non sequenziale). Naviga nella schermata “Data Sources” > “Funnels“, seleziona il funnel da testare e aprilo il modifica cliccando sull’icona del pennino e controlla che, nel sottomenu “Fiscal Settings” sia disattivata l’opzione “Enable Live Mode“.

Questo serve perché, se la fatturazione automatica del nostro account ConversionControl è attiva e vogliamo testare funnel nuovo, non vogliamo che i documenti fiscali di test finiscano tra le fatture vere.

Se hai dei dubbi su questo passaggio, leggi quest’altro articolo.

2. Impostare il TEST MODE su Clickfunnels

Una volta Assicurati che su ConversionControl sia tutto in modalità prova, se si utilizza Clickfunnels in concomitanza a Stripe come canale di pagamento, è possibile attivare il test in modo da non dover fare un acquisto reale per testare la fatturazione. QUESTO SIGNIFICA CHE BISOGNA IMPOSTARE UN TEST MODE SIA SU CONVERSIONCONTROL CHE SU CLICKFUNNELS, MA QUESTI HANNO FUNZIONI DIVERSE.

È possibile impostare il test mode su Stripe per evitare di fare acquisti reali navigando sul Funnel che si vuole testare, cliccare su “Settings” nella barra blu in alto a destra e scorrere fino a quando non si vede il logo di Stripe: a questo punto, è necessario spuntare l’opzione “Test Mode” in modo che sia su ON e scorrere fino in fondo per salvare le impostazioni.

Dove trovare il test mode di Stripe

Test e Verifica del Test

Apri la pagina di vendita del funnel dal link presente sopra all’immagine di anteprima della pagina (lo stesso link che fornisci ai clienti per visualizzare la pagina del funnel). Dovresti visualizzare in alto una barra gialla come quella della foto qui sotto, che contiene il numero della carta di credito da utilizzare per fare il test (data di scadenza e CVC possono essere casuali, ma future nel caso della data di scadenza).

Una volta effettuato un acquisto di prova dal nostro funnel già connesso a ConversionControl, la fattura di prova apparirà dopo pochi minuti dentro a “Purchases not yet invoiced” (ovvero “Acquisti non fatturati”) all’interno della sezione “Invoicing“.

In questa pagina appariranno sia le fatture che abbiamo fatto con i funnel in modalità test (su ConversionControl!) sia le fatture normali per le quali mancano ancora i dati di fatturazione del cliente (questo è verificabile aprendo la fattura presente in “Purchases not yet invoiced” e osservando che alcuni campi appaiono vuoti).

Se invece il cliente ha già compilato tutti i dati di fatturazione troveremo le fatture nella pagina “Invoices“: questo non significa però che la fattura sia già stata emessa!

Come richiedere i dati di fatturazione mancanti

Ci sono due modi per assicurarsi che i clienti immettano i dati di fatturazione necessari ad emettere fattura:

  • Manualmente, aprendo la fattura con dati mancanti, navigando nel sottomenu “Options” e spuntando il checkbox “Ask for Data by Email” e cliccando sul bottone “Save”. Questo invierà una mail al cliente con una pagina compilabile dove inserire tutti i dati ancora mancanti.
  • Automaticamente, attraverso le Modalità di richiesta dei dati mancanti di cui parliamo meglio in questo articolo.

Dopo pochi minuti dall’inserimento dei dati, la fattura passerà nella schermata “Invoices“.

Una volta terminati i test, non dimenticarti di disattivare il test mode da Clickfunnels seguendo la procedura all’inizio di questa sezione in maniera inversa.

3. Emissione delle fatture

Le fatture presenti nella sezione “Invoices”, nonostante siano finalizzate, non sono ancora state inviate all’utente!

Questo può essere verificato dalla colonna “Status“, che può essere “To Be Issued” se ancora NON è stata spedita al cliente, o “Issued” se il cliente ha già ricevuto una sua copia.

Per emettere una fattura in modo manuale e farla arrivare al cliente basta entrare all’interno della fattura tramite l’icona del pennino, navigare sulla sezione “Document issuing/Email sending“, cliccare sul checkbox “Issue Invoices” e salvare. Prima di emetterla, è possibile visualizzarla come ultimo controllo cliccando sull’icona sottostante a forma di lente di ingrandimento.

Una volta verificato che tutto funzioni correttamente, ricordati di:

  1. Rimettere i funnel in “Live Mode” in modo che emettano fatture reali (Entra dentro al funnel>Fiscal Settings>Enable Live Mode). Sempre dalla stessa schermata è anche possibile attivare la fatturazione elettronica.
  2. Da Clickfunnels, disattivare la modalità test di Stripe.
  3. Da “Billing Options“, una volta terminata una prima fase di lavorazione manuale, è possibile spuntare “Enable Immediate Billing“: a questo punto tutte le fatture verranno emesse immediatamente una volta ricevuti tutti i dati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *